Cerca

Spiagge di sabbia bianca e finissima, scogliere alte e rocciose sulle quali si infrangono le onde blu, arenili popolati di locali e bar in cui folleggiare tutta la notte o zone isolate, raggiungibili solo via mare e nascoste. Con oltre 780 km di litorale, bagnato dal Mar Ionio e dal Tirreno, la Calabria è in grado di offrire ai suoi visitatori una vastità e varietà di paesaggi in grado di soddisfare tutti i gusti.
Tante le spiagge imperdibili e gli scorci più belli dai quali ammirare il mare azzurro e cristallino, tutte da scoprire e da vivere. Abbiamo selezionato le migliori della regione per un viaggio attraverso la bellezza e la natura davvero indimenticabile.

Una delle tappe imperdibili quando si arriva in Calabria, in cerca di mare e di sole, è la Spiaggia di Marinella, a Zambrone. Qui il litorale è diviso in due da un enorme scoglio creando due spiagge, la prima di sabbia dorata, l’altra formata da piccoli ciottoli tondi e bianchi. Il mare cristallino e limpidissimo, offre uno spettacolo naturale meraviglioso, con fondali ricchi di fauna e flora.
A Scilla invece si trova la Spiaggia di Marina Grande, denominata delle Sirene. Secondo la leggenda fu qui che, come raccontò Omero, le sirene tentarono di incantare Ulisse. Si tratta di una lingua di sabbia grossa lambita dalle acque azzurre con fondali ghiaiosi ricchi di natura. L’arenile, circondato da una parte dal Castello Ruffo e dall’altra dalle rocce bianche di Punta Pacì, è perennemente accarezzata dal vento caldo.
Ma il luogo che offre lo spettacolo più stupefacente è Tropea con le sue spiagge di sabbia finissima, le rocche tonde e bianche, il mare azzurro. Una meraviglia naturale coronata dal centro storico del paesino, che si affaccia sulle acque blu, circondato a destra dallo Scoglio di San Leonardo e a sinistra da una piccola insenatura.

Una delle 100 spiagge più belle al mondo si trova invece a Capo Vaticano, si tratta di quella delle Grotticelle, una baia composta da tre lingue di spiaggia e da una grotta scavata sotto il promontorio di Capo Vaticano. Tutt’intorno lo spettacolo della natura riempie gli occhi del visitatore, con oltre un chilometro di sabbia bianca, scogli e fondali di straordinaria bellezza.
Altra spiaggia meravigliosa quella di Soverato a sud del Golfo di Squillace, a pochi chilometri da Catanzaro. Qui l’arenile è curato e pulitissimo, le acque cristalline hanno un fondale basso e sabbioso che rende questa zona ideale per le vacanze di famiglie con i bambini.

Le stesse spiagge, magnifiche e incantevoli, si possono ammirare a Castella, una piccola frazione di Isola di Capo Rizzuto, sul litorale ionico. Qui la sabbia è finissima, con un colore rosso, le acque azzurre e limpide, con sfumature verdi e blu. Di fronte alla spiaggia, maestoso e bellissimo, sorge il Castello Aragonese, costruito nel XV secolo raggiungibile a piedi, tramite il mare, quando la marea è bassa.
Sabbia mista a ciottoli e acque cristalline, si trovano a Praia a Mare, un piccolo comune nella stupenda Calabria Tirrenica. A nord della spiaggia si trova il Castello di Fiuzzi, con lo splendido isolotto di Dino raggiungibile a nuoto, ma anche in barca. Attorno all’arenile si aprono delle misteriose e suggestive grotte, come quella di Frontone, quella del Leone e la Grotta Azzurra.
Vicino a Diamante, delizioso paesino nella riviera dei Cedri, si trova la spiaggia di Cirella, con la sua sabbia chiara e soffice. Proprio di fronte alla spiaggia emerge dalle acque l’isolotto di Cirella, con una torre di avvistamento circondata dalla macchia mediterranea.

La Spiaggia della Tonnara, vicino Palmi, deve il suo nome ad un’antichissima tonnara realizzata nel 900. A nord la spiaggia è dominata dalla scogliera alta e rocciosa mentre a sud sorge il maestoso scoglio dell’ulivo. Una brezza leggera accarezza le acque cristalline, mentre, armati di maschera da sub, potrete ammirare il fondale ricco di natura.
Il nostro viaggio nelle spiagge più belle della Calabria termina con due zone eccezionali, ossia la spiaggia di Caminia e quella di Copanello. La prima, situata fra Catanzaro e Soverato offre una baia incantevole, lambita da acque verdi e circondata dalla macchia mediterranea che emana un profumo intenso ed inebriante. La seconda, situata in quel tratto di litorale denominato Costa degli Aranci, regala ai suoi visitatori un mare blu turchese e fondali sabbiosi popolati da centinaia di specie marine.